Ulti Clocks content
Statistiche
Salto Triplo
Il DVD delle Cascate del Serio
Banner
Alpe Editrice
Casa editrice specializzata in testi di montagna
Banner


Scheda sintetica

  • Punto di partenza e di arrivo: località Carbonera di Colere (circa 1040 m)
  • Dislivello complessivo: circa 1200 m (sola salita)
  • Distanza percorsa: circa 10.3 km
  • Tempo impiegato: circa 2 ore e 30 minuti (sola salita)
  • Punti di appoggio: Rifugio Albani (1939 m); Rifugio Cima Bianca (2080 m); Rifugio Chalet dell’Aquila (2170 m); Rifugio Albergo Plan del Sole (1550 m)
  • Materiale consigliato: normale da scialpinismo
  • Difficoltà: MS (solo la salita è fuori pista, mentre la discesa è in pista)
  • Traccia GPS: download

 

Per questa facile escursione, dobbiamo raggiungere Colere, in Val di Scalve. Una volta in paese, proseguiamo verso l’arrivo delle pista da sci, in località Carbonera (circa 1040 m). Posteggiamo l’autovettura nel parcheggio degli impianti e, seguendo le indicazioni su una palina a lato della strada, di fronte al parcheggio, risaliamo una strada asfaltata sino a dove diventa con fondo in cemento. Qui un’altra palina ci invita a seguire la strada (segnavia CAI 403). Con buone condizioni di innevamento, da qui troviamo la neve. Da quest'anno è stato preparato un percorso scialpinistico che evita completamente le piste (segni gialli con uno scialpinista dipinti sugli alberi). Seguiamo quindi la stradina sino a dove incontra la pista poco sopra. Qui, un nuovo percorso, con una serie di zigzag ravvicinati, ci fa salire rimanendo sempre alla sinistra delle piste. Verso la stazione del Pian del sole, una palina ci indica la possibilità di girare a destra per andare alla Malga Polzone (e da li in Val Conchetta e verso il Pizzo di Petto), oppure, tenendo la sinistra, continuiamo verso il Rifugio Albani. Seguendo il ben segnalato percorso, in circa due ore tocchiamo l'accogliente Rifugio Albani (139 m). Ora, non ci rimane che seguire la traccia battuta dalle motoslitte che, dal rifugio, risale dolcemente le doline con direzione nord, fino a sbucare sulle piste all’altezza del Rifugio Cima Bianca (2080 m; senza neve si seguirebbe il segnavia CAI 401 che più o meno ricalca lo stesso percorso). A questo punto, senza salire sulle piste, prendiamo i dossi a sinistra delle stesse e, senza particolari difficoltà raggiungiamo il soprastante Chalet dell'Aquila (2170 m), da cui si gode di una magnifica visuale sulla Presolana e su tutta la Valle di Scalve.

A questo punto non ci resta che scendere lungo le piste sino a raggiungere il punto di partenza.

Ecco qualche foto:


Il percorso

Alla partenza: più scialpinisti che sciatori!

La nuova segnaletica

Nel bosco

A pensarci bene poi, questo percorso è anche più bello e piacevole che non salire dalle piste!

Nella parte alta

Alle baracche dei minatori; dietro, il rifugio

Vista dal rifugio

Chi m'ammazza a me?!?

Dall'Albani verso le piste

011294

Che poca neve che c'è quest'anno...

Allo Chalet dell'Aquila

Inizialmente pensavo di andare al Ferrantino, ma così pelato... lascio anche stare!

015296

Comments (0)

Loli Back to the Top

Banner
Wherever you go, whatever you do... just smile!

Yuri Parimbelli: la Guida Alpina per la tua escursione!

Banner
Se vi serve una Guida Alpina contattate Yuri: è bravissimo!!! Visitate la sua pagina Facebook!

Insegnanti per il Nepal

Banner
Insegnanti per il Nepal: sostieni anche tu il progetto in ricordo di Roby!
VisitValBrembana
Banner
Sito dedicato alla promozione del territorio brembano, delle sue ricchezze e delle attività ricettive e di servizio della Valle

Il sito www.le mieorobie.com utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information