Ulti Clocks content
Statistiche
Salto Triplo
Il DVD delle Cascate del Serio
Banner
Alpe Editrice
Casa editrice specializzata in testi di montagna
Banner


Scheda sintetica

  • Punto di partenza e di arrivo: Moggio, strada verso Culmine San Pietro (circa 860 m)
  • Dislivello complessivo: circa 1260 m (sola salita)
  • Distanza percorsa: circa 12,4 km
  • Tempo impiegato: circa 2 ore e 30 minuti (sola salita)
  • Punti di appoggio: Rifugio Sassi Castelli (1650 m); Rifugio Casari (1640 m); Rifugio Nicola (1870 m); Rifugio Cazzaniga Merlini (1889 m)
  • Materiale consigliato: normale da escursionismo
  • Difficoltà: EE
  • Traccia GPS: download

 

Per questa escursione dobbiamo raggiungere l’abitato di Moggio, in Valsassina. Superiamo il paese seguendo per Culmine San Pietro e, subito dopo aver passato la stazione a valle della funivia, posteggiamo l’auto in uno slargo in corrispondenza di un tornante (circa 860 m). Da lì, una palina segnaletica ci indirizza su un sentiero diretto verso ovest nella valletta (indicazioni per il Rifugio Sassi Castelli). Passiamo quasi subito un’area picnic e, poco dopo confluiamo nel sentiero 24 (bolli arancioni bianchi e rossi). Seguiamo quindi il sentiero, che sale nel bosco con pendenza sostenuta, fino a raggiungere i Piani d’Artavaggio. Qui, per compiere un piccolo anello, dobbiamo dirigerci verso l’ex Rifugio Albergo Sciatori; da li iniziamo a salire la cresta sud del Sodadura, prima quasi liberamente per prati e poi su una traccia che salendo si fa più marcata. Una ventina di metri sotto la vetta, una fascia rocciosa richiede l’uso delle mani, ma si supera facilmente. Oltre questa fascia, in breve si raggiunge la panoramica cima (2010 m; statuetta della Madonna e croce in metallo). Per la discesa possiamo quindi abbassarci sulla cresta est (traccia bollata) e dirigerci poi al pianoro che ospita i rifugio Cazzaniga Merlini e il rifugio Nicola. Da li, in breve, su sterrato facciamo ritorno al sottostante sentiero 24 e, quindi, a ritroso faremo ritorno all’auto.

Qualche scatto del giretto di oggi in compagnia dei miei colleghi Marcello e Simone


Il percorso

Sotto la pioggerella nel bosco

Ai piani d'Artavaggio; in rosso continuo la salita, tratteggiato la discesa

Salendo la cresta sud: inizialmente il percorso è libero, poi la traccia si fa più marcata

La fascia di rocce sotto la vetta

Richiede un minimo uso delle mani

In vetta

Gente in discesa dalla cresta est, che è la via normale

Un tributo alla Sardegna!

La sotto, i rifugi Nicola e Cazzaniga Merlini

011320

Scendiamo anche noi

013324

014320

015322

 

Comments (0)

Loli Back to the Top

Banner
Wherever you go, whatever you do... just smile!

Yuri Parimbelli: la Guida Alpina per la tua escursione!

Banner
Se vi serve una Guida Alpina contattate Yuri: è bravissimo!!! Visitate la sua pagina Facebook!

Insegnanti per il Nepal

Banner
Insegnanti per il Nepal: sostieni anche tu il progetto in ricordo di Roby!
VisitValBrembana
Banner
Sito dedicato alla promozione del territorio brembano, delle sue ricchezze e delle attività ricettive e di servizio della Valle

Il sito www.le mieorobie.com utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information