Ulti Clocks content
Statistiche
Salto Triplo
Il DVD delle Cascate del Serio
Banner
Alpe Editrice
Casa editrice specializzata in testi di montagna
Banner


Ciao,

sono Francesco, franci per gli amici.

Il primo settembre del '79, verso le 10 di sera, ho fatto la mia comparsa su questo bel pianeta.

I primi anni di vita li ho dedicati al cibo... e con un discreto successo!!! Diciamo che ero paffutello ;)

Non mi sono mai dedicato allo sport in modo costante, solo un po' di nuoto da piccolo che un po' mi dispiace aver abbandonato. Poi un paio di anni nelle squadre di calcio dell'oratorio, come tutti i bambini italiani... a me il calcio neanche piace...

Sono stato la prima volta in montagna a 11 o 12 anni, in vacanza col CAI al rifugio Stella Alpina nelle Dolomiti. Che sia nato li l'amore per la montagna?!?

Poi comunque non sono più tornato in montagna, fino ai primi anni di università, quando è nato in me il desiderio di scoprire le Orobie, le montagne della terra dove sono nato. Coincidenza, un mio compagno di corso, Riccardo, frequentava già la montagna e con lui sono uscito a fare due o tre escursioni.

Poi, dopo la laurea, ho cominciato a lavorare. La monotona routine del mondo del lavoro mi ha presto imposto di trovare uno sfogo. Così, accantonate le (un po' stupide) serate alcoliche della gioventù (quanto si è sciocchi col senno di poi, vero?!?) e spinto anche dal fatto che qualche mese prima un paio di ortopedici mi avevano detto che avrei fatto meglio a scordarmi le passeggiate (vedi oltre nel racconto), mi sono rivolto un po' per sfida (con me stesso) alla montagna.

Timidamente e con una certa dose di paura, ho cominciato a fare qualche giretto.

Prima le passeggiate semplici ai rifugi e poi, pian piano, giretti sempre più lunghi e impegnativi.

E così è nata una passione.

Mi sono reso conto che la montagna mi piace tantissimo. Perché quando sono la mi sento più "io", più libero. La soddisfazione è grandissima quando il ritmo del cuore batte forte in gola e quando la fatica è tanta e il pensiero di non farcela attraversa la mente, ma si raggiunge la meta; ma è uguale la soddisfazione quando ci si ferma e, riconoscendo i propri limiti, si decide di tornare indietro, perché si impara che non sempre si può avere ciò che si vuole e in ogni caso per avere qualcosa bisogna prepararsi e bisogna essere disposti a metterci impegno e sacrificio.

La montagna mi piace perché un'alba, un tramonto, un fiore, l'acqua che scorre... sono cose stupende di cui nella nostra società ci siamo scordati. Alla ricerca della felicità ci circondiamo di tante cose inutili, quando invece tutto quello di cui abbiamo bisogno è già la fuori. Basta poco per trovarlo...

La montagna mi piace perché riscopri il gusto di mangiare perché hai fame e il gusto di bere perché hai sete...

La montagna mi piace perché non ci sono le scorciatoie, le vie facili, i sentieri per i furbi...

Mi piace perché esige rispetto e richiede di essere affrontata con la massima umiltà e serietà e perché, quando ti pone di fronte delle difficoltà, ti costringe ad essere in primo luogo onesto con te stesso.

Ecco chi sono; qui qualche immagine di quando ero piccolo e dei miei genitori, prima che io arrivassi

"Get the Flash Player" "to see this gallery."

E qui qualche fotografia di quello che mi è successo il 14 febbraio 2004; non è tutto per la verità: alcune cose non si possono documentare con le lastre. Ci sarebbero anche un trauma cranico (che non era una botta in testa, ma il cranio aperto) con ematoma sottodurale acuto dx, un lesione dell'arteria femorale sx (mi hanno trasfuso 4,75 litri di sangue), quattro costole rotte a sx, foratura del polmone sx con pneumotorace, un'altra vertebra rotta oltre all'epistrofeo che si vede nella foto qua sotto, trovato sulla strada in arresto cardio-respiratorio e rianimato sul posto (grande Giovanni, il giovane volontario del 118 che mi ha fatto il massaggio cardiaco)... ah, e poi ricoverato in stato di coma non farmacologico da cui mi sono svegliato dopo 11 giorni.


Queste sono le mie otturazioni! La vite invece... sapete quando si dice "rompersi l'osso del collo"?!?

Questo è il mio bacino... me l'hanno massacrato! Ogni freccia è una frattura... Notare come la colonna è finita fuori asse!

Quando si dice frattura!!! La parte sotto era uscita nell'interno coscia e mi aveva reciso la femorale!

Ma i medici fanno miracoli! Provate a spaccarmela ora la gamba sx!

Lei invece è la mia micia che dorme pacifica sul mio letto (mi serviva una foto per chiudere la sequenza a 5)

Aggiornamento ottobre 2015

Sono passati un po’ di anni da quando ho creato il sito e questa presentazione. In questo tempo, inevitabilmente, sono cambiato. Ho vissuto esperienze che mi hanno reso ancor più introverso e pragmatico; sfiduciato dai rapporti umani. Ho assistito mia madre e mio padre morire di cancro a distanza di pochi anni l’uno dall’altra e ho raccolto la loro eredità e i loro sacrifici cercando di dare continuità ai loro sforzi. Da solo è difficile. Così questo sito è diventato anche un diario, in cui confido i miei pensieri, per condividerli con chiunque voglia leggerli.

E la montagna è rimasta come passione e come sfogo, senza tutta la “smania” della vetta che avevo qualche anno fa. Col tempo ho anche cominciato a uscire più spesso dal confine orobico per andare ad esplorare altri territori. Ormai non riesco a “ fare a meno” della montagna, seppure, da quando sono rimasto solo, tutto è diventato più impegnativo: non avendo più nessuno con cui dividere gli impegni della vita, il tempo e le energie (!) che rimangono per la montagna sono ridotti e devo scendere a compromessi più stringenti di quanto fossi abituato a fare all’inizio di questa mia passione. Ma così è la vita.

Comments (6)

Loli Back to the Top

Banner
Wherever you go, whatever you do... just smile!

Yuri Parimbelli: la Guida Alpina per la tua escursione!

Banner
Se vi serve una Guida Alpina contattate Yuri: è bravissimo!!! Visitate la sua pagina Facebook!

Insegnanti per il Nepal

Banner
Insegnanti per il Nepal: sostieni anche tu il progetto in ricordo di Roby!
VisitValBrembana
Banner
Sito dedicato alla promozione del territorio brembano, delle sue ricchezze e delle attività ricettive e di servizio della Valle
Explore Romania
Banner
Per aiutarti a programmare un fantastico viaggio in una terra ricca di cultura, paesaggi ed emozioni!

Il sito www.le mieorobie.com utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information