Ulti Clocks content
Statistiche
Salto Triplo
Il DVD delle Cascate del Serio
Banner
Alpe Editrice
Casa editrice specializzata in testi di montagna
Banner


Lunedì 3

Niente… questo fine settimana ero reperibile, quindi niente montagna… Inizialmente avevo pensato di fare giusto una “fuga” ieri sera, sul tardi, in Arera, proprio per fare quattro passi. Ma oltre ad essere reperibile, ieri sera pioveva che sembrava tirassero l’acqua a secchiate! Vabbé: ne ho approfittato sabato per fare qualche lavoretto in giardino e poi per sistemare un po’ di foto dell’Islanda e per aggiornare il report: ora mi mancano solo le foto del Landmannalaugar e di Reykjavik, poi ho finito e posso passare a quelle di Cracovia. Spero di finire prima di aggiungere anche quelle di Budapest! E poi speriamo che il meteo, il prossimo fine settimana, sia bello in zona Trentino, che ho in mente da un po’ di tempo una meta da quelle parti. Altrimenti, si guarderà sulla cartina dove c’è bello e si andrà di conseguenza.

Sabato invece, a parte i lavori in giardino (col freschino, finalmente, senza zanzare!!!) che a me piaciono sempre, alla fine, anche se non ne avevo voglia e anche se a mezzogiorno avevo già pasteggiato accompagnando il cibo con una bella bottiglia di Brunello di Montalcino (!), la sera ho fatto un giro per pub, per fermarmi a chiacchierare coi baristi ai vari banconi, rompere il silenzio della giornata e fare un brindisi al mio compleanno in compagnia, ben sapendo che di lá dai banconi non gliene fregava proprio niente che sabato fosse il mio compleanno. Ma va bene anche così. Chissà però cosa avranno pensato al “Dopo”, o al “Clock” o “all’Agua”, di uno che deve andare al bancone di un pub per brindare per il suo compleanno e per parlare con qualcuno tra un drink e l’altro: “sei proprio messo male...”

P.S. la mia gatta, ormai, è proprio arrivata alla fine... non mangia né beve più e si trascina in giro a malapena... mi sa che, se non muore prima, sabato lascio perdere i giri in montagna e chiamo il veterinario per la puntura...

P.P.S. io tengo controllati gli accessi al sito (non si sa mai) e ho sempre, a rotazione, accessi da Francoforte, Londra, Belgio (città non ben specificata), ogni tanto Francia (anche qui città non ben definite) e, adesso, anche Madrid... tendenzialmente reti mobili. E sono accessi che puntano solo alle pagine del mio diario, queste qui. Boh: non riesco ad immaginarmi chi possa essere... ho qualche ex collega in Germania, ma "non sapevano chi fossi" nemmeno quando lavoravamo assieme... Boh: mistero! Non capisco proprio chi possa essere interessato alle stupidaggini che scrivo qui sopra in quei paesi, soprattutto se non mi conosce nemmeno e se deve pure tradurre dall'italiano. Vabbé...

 

Mercoledì 5

Quando in piena estate mi alzo alle 5:30, per andare al lavoro, e vado in cucina a far colazione, il sole è già alto nel cielo, giallo e opaco, a trafiggere la finestra del salotto portando in casa il caldo afoso del tipico agosto padano... io, scontroso e sudato, lo apostrofo tra i denti: “guarda quel bastardo secca-merde...”. E corro a chiudere le persiane, per cercare di preservare una temperatura mite per la notte successiva. Stamattina, invece, ero già a buon punto sulla strada quando ha fatto capolino nel mio specchietto retrovisore, tondo, grande, arancione carico e piacevole da sentire sulla pelle nella frescura settembrina. Che bello il sole! Mi piace perdermi nella sua contemplazione!!! Vorrei essere una mente infinita, per poter penetrare col pensiero il nucleo delle stelle, per poter vedere gli atomi che si fondono, per “essere” quegli atomi che si fondono, per essere un fotone che attraversa a “volo d’uccello” le galassie, per abbracciare una supernova quando esplode e assistere alla sintesi degli elementi nel suo nucleo, per essere radiazione e spazio e per scoprire cosa accade allo spazio oltre l’orizzonde degli eventi di un buco nero, per scoprire la vera natura delle propietà della materia che conosciamo...

Che bella che è l’alba a settembre riflessa nello specchietto retrovisore!

Ah, per chi fosse interessato, nel 2022 potremo osservare a occhio nudo nel cielo la fusione di un sistema binario di stelle nella Costellazione del Cigno: per un po’ sarà uno degli oggetti più luminosi nel cielo notturno. Il pensiero che gli atomi del mio corpo si sono generati in eventi simili, avvenuti miliardi di anni fa... quanto siamo piccoli e insignificanti nell’universo!

 

Sabato 8

Ieri sera ho finalmente finito di sistemare le foto e la relazione del giretto in Islanda: qui il link!

E poi ho cominciato a sistemare foto e relazione del giretto a Cracovia: qui il link alla relazione del ponte di Ferragosto a Cracovia.

Comunque, le relazioni con le foto dei posti in cui vado non le faccio per vanità... non solo almeno, che forse un po' ce n'è... Ma in primo luogo le faccio perchè sono una specie di album dei miei ricordi e mi servono per fissare nella memoria i posti che ho visto, per "metabolizzare" i viaggi, per ripassare, guide alla mano, i musei e i luoghi d'interesse visti, per riorganizzare e ordinare tutto nella mia memoria, per fissare le esperienze vissute.

Vabbé... domani invece non so bene cosa fare... ho qualche "mezza idea", ma devo prima decidere cosa fare con la micia... mi dispiace chiamare il veterinario per farle fare la puntura, ma adesso si vede proprio che sta male e che, comunque, è questione di giorni. E questa micia è con me dal 10 febbraio del 2002, quando l'avevo trovata in un negozio di animali e l'avevo portata a casa. E, poverina, è sempre stata molto affezionata a me. Boh, ci penserò...

Ad ogni modo, quest'anno sono proprio "senza ritegno": assieme a marzo, ottobre sarebbe stato l'unico altro mese in cui non sarei andato da nessuna parte... ma questa settimana ho preso i biglietti e l'ostello per Monaco! Un fine settimana lungo all'Oktober Fest!!!

Ah, in questo periodo mi astengo dal fare commenti sulla politica perchè non so più cosa dire... le dichiarazioni di uno dei nostri due vice-premier di ieri sera, relativamente all'avviso di garanzia consegnatogli per la vicenda della nave Diciotti, sono "fuori da ogni grazia"... Boh: non so cosa dire del clima che si è creato in Italia... che abbiamo creato! E, in mezzo a tutta questa caciara, a tutta questa confusione, è anche difficile fare un po' di analisi, di critica, farsi un'idea un po' più chiara della realtà. Poi è ripartita anche La Zanzara su Radio24 e, davvero, se si ascoltano gli interventi degli ascoltatori... beh: se sono questi gli italiani, se anche io, forse, sono così, allora non c'è speranza! Di questo governo io mi auguro solo che non faccia troppi pasticci per mantenere le promesse assurde che ha fatto e che, prima di "andare a rotoli", riesca a fare la manovra finanziaria, che siamo già in ritardo e all'Italia, adesso, serve quella! E ben fatta! Per fortuna che il Ministro Tria sembra un po' più una persona di buon senso rispetto agli altri personaggi che si sono messi a "guidare il baraccone".

Ma va bene così...

 

Domenica 9

Niente... il giretto che avevo in mente in zona Trentino me lo terrò per altre date. E' un giro che temo non sia fattibile in giornata e, adesso, due giorni disponibili non li avevo. Quindi giretto alla Téte Blanche da Ollomont, per fare qualcosa un po' in quota, non complicato e fattibile in giornata. Per la scelta, ho preso spunto, come spesso accade, dal sito dei miei amici di AereiSentieri. Bellissima cima e panorama favoloso!!! Tra l'altro, oggi era l'ultimo giorno di apertura del Rifugio Chiarella e i gestori mi hanno regalato una torta intera (buonissima!!!) e una birra: gentilissimi!!! Qui il link alla relazione.

Con la micia ieri, invece, non ho chiamato il vetrinario: manca poco ma mi sembra ancora troppo presto.

 

Giovedì 13

Boh... alcune cose che sostiene Salvini sono condivisibili, però... bah: le cose che si sentono in radio e si leggono sui giornali in questi mesi fanno tanto riflettere. Provo a rimettere in discussione le cose in cui credo ma, gira e rigira, bene o male, torno a conclusioni simili... Anche se...

Comunque, oggi, inaspettatamente, il mio responsabile mi ha dato un aumento!!! Che è ovvio che in un'azienda come la mia l'aumento non te lo da il responsabile, ma c'è un giro d'aumenti e i vari "capetti" propongono qualcuno; però, in questo caso il mio responsabile ha proposto me e ha fatto in modo che l'aumento arrivasse a me piuttosto che a qualcun'altro. Mi ha chiamato in un'aula e mi ha dato la busta. Quando mi ha chiamato ho pure risposto male... Stamattina c'erano tante cose da seguire e continuanuavano a chiamare al telefono: "Prontooooo?!!! Si, cosa c'è ancora????? In aula Pitagora? Siii... arrivo...". Quando entro nell'aula, mi fa: "Ti conosco, di sicuro mi hai mandato a 'fanculo quando ti ho chiamato". Io, che tanto il tono con cui avevo risposto alla chiamata "parlava da solo", dico: "Si, ma c'è un sacco di roba da fare oggi, metà del tempo in meeting... poi domani non ci sono e non voglio lasciare consegne ai miei colleghi... cosa c'è ancora?!?". E mi da la busta, coi complimenti vari... Io, di me, dico sempre che sono un fancazzista, e penso che vado al lavoro per passare il tempo. Forse mi sottovaluto... E' che, per me, "lavoro" è arrivare allo sfinimento (a questa punto penso che mio padre mi abbia fornito un cattivo esempio: credetemi, l'impegno e lo sforzo che ci metteva lui nel lavoro erano impressionanti!), quindi a me sembra di essere al lavoro senza fare niente di particolare... Beh: quella di stamattina è una piccola soddisfazione!

Che poi, ieri, mi hanno anche messo in un nuovo "A3", una di quelle metodologie giapponesi di "continuos improving" in cui non credo per niente, che, praticamente, "mettono per iscritto" il buonsenso, e oggi c'era il "kick-off meeting": in questo periodo, con la qualifica di una nuova attrezzatura in corso, avrei altre cose da seguire! Ma vabbè: mi tocca partecipare anche all'A3

Comunque mi sento stanco in questo periodo! Non vedo l'ora che sia sabato che mi farò qualche ora in un centro termale per un massaggio "relax" (non fraintendete: massaggio schiena e cervicale, massaggio  vero!) e un po' di ammollo in vasche a 38°.

E poi, invece, stamattina ho sentito che è uscito un nuovo IPhone a 1600 euro... Credetemi, che io lavoro dove si fanno i microchip: le cose che finiscono in un cellulare, i controller del display, i processori, i giroscopi, le memorie, i sensori vari, non sono come i chip da 20 cent l'uno che comandano l'accensione delle lampadine, però sono comunque oggetti da frazione di dollaro, qualcosa arriva al dollaro, dollaro e mezzo al pezzo, ma non di più! Si... mettici lo sviluppo del software, la sua stabilità, il design... ma da qui ad arrivare a 1600 euro... Comunque a me sta bene: il mio stipendio (e il mio aumento) passa anche da questo, ben venga! Mi fa ridere però, cinicamente, che ci sarà gente che magari si indebiterà per prendersi il nuovo IPhone e ragazze come quelle che ho conosciuto io che succhieranno e si faranno "pompare", senza troppe cortesie, da, calcolatrice alla mano, una trentina di pisxxli diversi per prenderselo, credendo che quell'oggetto cambierà la loro vita, che li/le renderà "cool", "fighe", ma invece, tra qualche mese, non sarà più nulla, perché ci sarà un nuovo modello e, per essere "cool" dovrai avere quello! Che mondo...

 

Io rispondo così a questo mondo:

 

Un maniero a Neufchatel, questo non fa per me

Dammi la Torre Eiffel, per fare cosa? papalapapapala

voglio l’amore, la gioia, il buon umore,

non è il vostro denaro che mi darà la felicità,

voglio una mano sul cuore, Palalapalala.

Scopriamo insieme la libertà,

dimenticate tutti i clichés, benvenuti nella mia realtà.

 

*** ZAZ - Je Veux

 

Lunedì 17

Questo fine settimana niente giretti perchè venerdì sono andato a Budapest!!! Che bellissima città!!! Mi è proprio piaciuta ma, come al mio solito, malgrado abbia fatto anche due capatine alle terme, non mi sono rilassato per niente: in tre giorni scarsi, ho totalizzato 108 km a piedi, 43 il primo giorno, 49 il secondo (neanche un legionario romano!) e 16 il terzo!!! Ho i piedi distrutti!!! Però che bella città!!! Anche se mi ha un po' deluso dal punto di vista gastronomico e anche da quello brassicolo; meglio i vini!

Con calma, sistemerò le foto e preparerò la relazione e... alla prossima gita!!!

 

P.S. Però Renault, un tecnico esterno della Cymer (i laser delle scanner), è simpatico! Oggi mi fa (in un italiano che non si capisce mai niente e sarebbe quasi meglio parlasse in francese...): "Ma tu vai in giro sempre da solo? Putain!" -ogni due parole che dice una è putain- "E mangi sempre da solo? Ah, putain! Anche in vacanza? Che brutto! Ah, putain, non va bene così". Eh, Renault, lo so anche io, ma cosa devo dirti?!? E così....

 

 

Martedì 18

Alcune chiacchierate e scambi di messaggi su WA di ieri mi hanno fatto molto pensare e voglio scrivere alcune cose.

Prima di tutto, però, vorrei condividere due impressioni che mi sono rimaste del giretto a Budapest. La prima di queste impressioni, l’ho maturata quando ho visto il cambio della guardia alla bandiara di fronte al palazzo del parlamento e, successivamente, nella sala dove sono esposti la corona e lo scettro e poi anche nelle varie guardiole dei palazzi governativi: quanto sono anacronistiche queste cerimonie, così rigide e formalizzate! Sembrano delle recite di teatro, coi passi ritmati e le stesse “battute” da scandire ad alta voce... Non so... credo che, al giorno d’oggi, al massimo  abbiano senso solo per i turisti, che si fanno una foto di fianco al soldato impassibile della guardiola. Boh: mi sembrano cose con così poco senso...

L’altra impressione che mi sono portato a casa da questo giretto è che “l’italiano” è proprio “una bestia”, simpaticamente ma anche non tanto simpaticamente. Io, girando da solo e non parlando, passo abbastanza "mimetizzato", inosservato, e le altre persone che incrocio non si curano mai di me: potrei essere un turista di qualsiasi nazionalità. Quindi io posso sentire i discorsi che fanno gli altri, che continuano a parlare tranquillamente quando mi incrociano, come se io fossi sordo. E, a parte le coppie, praticamente tutti i gruppi di ragazzi/uomini italiani che ho incrociato erano lì a Budapest per andare a divertirsi nei night-club! Vabbé... contenti loro... Ma ne ho incrociati tanti!!! E parlavano solo di quello! E, a vederli, giurerei che la maggior parte di loro abbia pure la moglie o la fidanzata a casa. Boh...

Quello di cui parlavo all’inizio, riguarda invece esperienze di altre persone, che ho visto o che mi sono state raccontate, ma anche mie esperienze recenti, che hanno rafforzato alcune convinzioni che ho maturato negli ultimi anni.

Primo, che non bisogna fare le cose perchè si crede che gli altri (inteso come qualche persona in particolare o la società in generale) si aspettino quelle cose da noi e che, una volta fatte quelle cose, riceveremo qualche riconoscimento: dobbiamo fare le nostre scelte solo se noi stessi ne siamo convinti e solo per noi stessi. La vita non è come un videogioco che, una volta raccolte tutte le “monetine” del livello (cioè, fatte le cose "giuste"), si passa al livello successivo: anche quando hai raccolto tutte le “monetine”, rimani nello stesso livello! Passi di livello quando decidi tu di abbandonare questa “logica” e allora sarai libero di muoverti a piacimento nel “videogioco della vita”, anche senza aver raccolto tutte le “monetine”. Altrimenti si rimane solo delusi: si fa tutto quello che si crede vada fatto, anche controvoglia, e poi non cambia nulla! Non si vince nessun “premio”.

Secondo, non bisogna sacrificare se stessi per il futuro o per il cambiamento degli altri: al massimo possiamo mostrare loro tutte le possibilità che ci sono, o quelle che conosciamo, ma ciascuno penserà al proprio futuro e cambierà se stesso solo se crederà che deve cambiare. A questo proposito, penso alle esperienze che ho vissuto io l’anno scorso, quando ho provato a dire a quella escort che secondo me c’è di meglio piuttosto che stare chiusi in un appartamento tutto il giorno, a ricevere 4 o 5 clienti ogni giorno o anche di più, solo per fare soldi a palate; ma se quella persona è convinta che questa sia la scelta giusta, continuerà a fare così: se cambierà, non cambierà perché qualcun altro le dice che sbaglia, ma lo farà perché ne sarà convinta. O penso ad un conoscente i cui genitori, anni fa, hanno persino lasciato il proprio paese, affrontando tutti i disagi del caso, pensando soprattutto di dare un futuro migliore a lui, ma lui ora ha fatto delle scelte differenti, rendendo in un certo senso “vane” le azioni passate dei genitori... forse non sarebbe stato meglio se loro avessero cambiato patria solo per sé stessi e non pensando alle necessità future di un’altra persona che  ora ha deciso di fare diversamente da ciò che si aspettavano loro? O penso ad un’amica che sta facendo nobili azioni di volontariato, dove si cerca di portare la pace in terre in cui ce n’è poca (i suoi racconti di ciò che accade là sono agghiaccianti!!!); ma anche lì, la pace arriverà solo quando la gente che ci vive cambierà la propria mentalità e capirà che si può vivere anche in un altro modo e vorrà cambiare perchè quel cambiamento sarà la loro “nuova normalità”. Se tu credi che sbagliano e provi ad aiutarli, rimarrai solo deluso, perchè alla fine loro continueranno a fare quello che facevano e tu ti sentirai per certi versi “defraudato” del tempo, dei sentimenti e delle risorse che hai messo in quell’azione.

Adesso io la penso così.

E penso che stasera andrò ad ascoltare Michael "Passenger" all’Alcatraz!

Only know you've been high when you're feeling low

Only hate the road when you're missing home...

 

WOW!!! Non avrei mai immaginato un concerto così bello e coinvolgente: grande personaggio!!!

 

Venerdì 21

Questo fine settimana non sembra "malvagio" dal punto di vista meteo...

Ma la mia gatta sta proprio morendo e penso rimarrò a casa con lei, niente montagna. E' solo un gatto, ma ci sono affezionato... E poi, riposerò un po' anche io! E comincerò a programmare nei dettagli il giro in Marocco e a prenotare le attività che è meglio prenotare in anticipo!

E, comunque, sono proprio una "bestia" anche io: ieri ho preso i voli anche per Cuba (inizio 2019)!!! Non ne avrei tanta voglia, ma, controllando, ho visto che i voli diretti di Air Italy erano già tutti esauriti e rimanevano solo tre posti di Alitalia con partenza da Milano e scalo a Roma Fiumicino: preso subito un biglietto! Qualche collega mi ha detto che "faccio schifo"! Beh, ho gli stessi giorni di ferie che hanno loro...

Ad ogni modo, sono contento di trovare ogni tanto conferme alla mia "linea di pensiero". L'altro giorno mi guardavo un film in streaming e la frase di apertura e quella di chiusura recitavano così: "Un proverbio arabo dice che solo tre cose danno valore a un uomo: l'autorevolezza, la ricchezza e la sfortuna. Io sono stato sfortunato e fortunato da conoscerle tutte e tre. Non so se questo fa di me un uomo buono o cattivo, so soltanto che il denaro è inutile quando dobbiamo morire".  Il film è Carboine di Olivier Marchal...

 

Domenica 23

Oggi, in realtà, non sono rimasto a casa tutto il giorno, ma sono andato con una mia collega a Mantova a vedere la mostra di Chagall: bella la mostra e molto piacevole la compagnia!!! E poi ne ho approfittato per finire di sistemare le foto e la relazione di Cracovia: qui il link.

E la mia gatta non è ancora morta, mi ha aspettato che tornassi oggi, ma ormai è proprio questione di ore: credo sia in un stato di coma, con un respiro appena percettibile... poverette anche le bestie, che gli tocca soffrire pure loro... Se fossi Dio, io sceglierei di spazzare via ogni forma di vita: niente più nascite, niente più morti e, sopratutto, niente più "segatura nelle teste"! Cavoli: alla fine io torno sempre alle mie esperienze dell'anno scorso... Devo riuscire a dimenticarmi di quelle cose e a non pensarci più, ma faccio fatica: non riesco ad accettare che ci sia gente che fa certe scelte solo per prendersi un rolex o un BMW! Per me è un concetto impossibile e non mi da pace il pensiero che ci siano persone che invece lo fanno e mi arrovello in continuazione a pensare a come potrei cambiare le cose...

Boh...

Una foto della mostra di Chagall di oggi:

P.S.

In Marocco voglio prenotare una "sciata" sulle dune: secondo voi, anche se lo snowboard non l'ho mai provato, non è meglio lo snow piuttosto che gli sci?!? A me da l'idea che sia meglio usare la tavola sulla sabbia invece che gli sci... Da pensarci!

P.P.S.

Nel quadro di Chagall di cui ho messo la foto c'è una coppia di amanti (un po' "sfaccettati": anticipazione del Cubismo?), che sovrastano in volo il resto del paese e c'è in basso un omino piccolino, reso ancora più piccolo dalle prospettive e dalle proporzioni esagerate, coi pantaloni calati... rappresenterà forse la "mediocrità"?

 

Mercoledì 26

La mia gatta domenica è morta... sono dispiaciuto, perchè le volevo bene, ma sono anche sollevato, perchè ormai si vedeva che soffriva molto. In settimana ero stato da due diversi veterinari per chiedere che facessero qualcosa ma, entrambe, mi hanno trattato come se fossi uno che voleva sbarazzarsi dell'animale! Uno mi fa: "ma lei è forse medico?". No, non sono medico nè veterinario ma sapevo che sarebbe stato questione di giorni! Giorni che la mia gatta avrebbe passato a vomitarsi e a farsi la pipì addosso, quindi qualità della vita pari a zero! Vabbé, ho le spalle larghe: un insulto in più o in meno... Comunque avevo ragione io!

Mi mancherà, anche se era solo una gatta...

 

Comunque, come già ho detto, meno male che almeno al Ministero dell'Economia c'è Tria, che oggi ha ricordato che lui, quando ha preso l'incarico, ha giurato di fare in primis gli interessi dell'Italia e non quelli dei partiti che lo hanno messo lì... Speriamo, perché io temo che questo governo farà un danno in fila all'altro!

Che, comunque, di danni ne faccio anche io! Ieri sera (forse notte), per esempio, mi sono messo a sistemare un po' frettolosamente il giro in Marocco e ho prenotato alloggi, attività ed auto, senza considerare che io ci andrò a novembre e che, magari, sull'Atlante potrebbe nevicare!!! E così succede che uno prenota una Fiat 500 anche se ha in programma delle dirty roads e dei passi montani a 2180 m (forse un 4x4 sarebbe stato meglio???) e prenota attività a Merzouga (tra l'altro le più costose del viaggio) senza che sia così sicuro che riesca ad arrivarci a Merzouga!!! Pazienza: chi è causa del suo male pianga sé stesso! Al massimo modificherò al momento il programma...

Fossero tutti questi i problemi...

 

Venerdì 28

Ecco: io confidavo giusto nel ministro Tria e, invece, ha ceduto pure lui... Adesso lui, politicamente parlando, si è "bruciato" con questa manovra! Speriamo non si dimetta, altrimenti chissà che casino! Comunque, io sono dell'idea che ci sta anche a fare debito, ma se serve per creare lavoro e, quindi, PIL! Invece le manovre volute da questo governo vanno solo nella direzione di distribuire "mance" senza produrre nulla! Oggi, più che mai, penso che hanno fatto bene i miei colleghi che negli ultimi hanno se ne sono andati in Germania, negli USA, in Belgio... Se non avessi investito cosí tante risorse nella casa...Infineon, per esempio, sta realizzando un nuovo fab a 300 mm a Villach e, sicuramente, cerca personale! In Austria ci sarebbero anche tante belle montagne...

Boh: stiamo a vedere!

E poi, anche questo fine settimana, mi sa che rimarrò a casa: sono stanco e sono a corto di idee e stimoli... cioè, avrei sempre in mente il Catinaccio d'Antermoia in Trentino, ma l'idea di farmi tutta quella strada in macchina mi fa passare la voglia!!! Quindi mi sa proprio che starò a casa a fare giardinaggio!

Comments (1)

Loli Back to the Top

Banner
Wherever you go, whatever you do... just smile!

Yuri Parimbelli: la Guida Alpina per la tua escursione!

Banner
Se vi serve una Guida Alpina contattate Yuri: è bravissimo!!! Visitate la sua pagina Facebook!

Insegnanti per il Nepal

Banner
Insegnanti per il Nepal: sostieni anche tu il progetto in ricordo di Roby!
VisitValBrembana
Banner
Sito dedicato alla promozione del territorio brembano, delle sue ricchezze e delle attività ricettive e di servizio della Valle
Explore Romania
Banner
Per aiutarti a programmare un fantastico viaggio in una terra ricca di cultura, paesaggi ed emozioni!

Il sito www.le mieorobie.com utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information