Ulti Clocks content
Statistiche
Salto Triplo
Il DVD delle Cascate del Serio
Banner
Alpe Editrice
Casa editrice specializzata in testi di montagna
Banner


Eccomi ancora in giro!

Come nasce questa vacanza?!? Ebbene, l'idea di questo viaggio è nata durante un altro viaggio, per certi versi diametralmente opposto, mentre ero tra le dune del deserto, a novembre, in Marocco! Mentre ero laggiù, mi era arrivato un messaggio su WhatsApp da Yuri, che proponeva per la successiva primavera una settimana di scialpinismo alle Isole Lofoten. Io c'ho pensato su un po' e poi ho risposto che per me la cosa si poteva fare! E da lì è partito tutto.

Yuri aveva già fatto la primavera precedente un giro simile e quindi lo riproponeva, con quasi tutti gli stessi partecipanti dell'anno prima, Michele, Spera, Anna e Sara, rimasti entusiasti della bella esperienza! Loro, oltre ad aver condiviso questa esperienza l'anno scorso, sono tutti legati all'ambiente del GAN di Nembro; in realtà al posto di Spera c'era Matteo in Norvegia l'anno scorso, ma quello che voglio dire è che loro si conoscevano già bene tutti. Io invece mi sarei dovuto inserire nel gruppo da completo estraneo e questo mi preoccupava un po'... E poi ero preoccupato perchè non sapevo bene quali aspettative avessero loro di questo viaggio e mi domandavo se avessero piacere come me a girare, ad esplorare i posti, a scoprire i costumi delle persone e... a fare fotografie!!! E poi ero preoccupato per la mia scarsa preparazione e per le mie ancora più scarse capacità sugli sci: temevo di non essere in grado di seguirli e di fare quello che facevano loro. Purtroppo quest'ultimo timore si è rivelato vero!!! Io ero quasi sempre indietro e gli altri dovevano spesso fermarsi ad aspettarmi... ma non solo in salita: siccome io non so sciare, anche in discesa distribuisco male i pesi e finisco per sovraccaricare le gambe, col risultato che sono subito sfinito e devo in continuazione fermarmi a "tirare il fiato"! Quindi gli altri dovevano aspettarmi sia in salita che in discesa! Mi dispiace, perchè loro sicuramente sono stati limitati da questo fattore e anche io me la sono goduta un po' meno di come sarebbe stato se fossi stato più preparato. Anche per questo le foto che ho fatto sono relativamente poche e prese male, perchè lo scattare foto non era una delle mie "priorità". Però... pazienza: è stata comunque una bellissima esperienza! Io ho cercato soprattutto di raccogliere gli insegnamenti del vivere assieme con più persone, dato che mi sono accorto che sto dimenticando cosa significa condividere spazi e occupazioni! Forse la condivisione dell'abitazione con altre 5 persone è una delle cose che ricorderò più di questo viaggio e, adesso che sono tornato a casa da solo, è la cosa che mi manca più del resto... più dei paesaggi, della neve e delle sciate (che quelle, in realtà, quasi sempre io guardavo giù e pensavo: "ma quanto manca prima di arrivare dove si tolgono gli sci?!?").

Ah, un'altra cosa che ricorderò di questo viaggio è quanto mi ha fatto correre Yuri con le gomme chiodate!!! Si, perchè alla guida della seconda auto c'ero io. Lui ha già guidato auto in quelle condizioni, ma per me era la prima volta e, farmi 160 km la prima notte (doveva essere sera, ma l'aereo da Oslo è partito con due ore e passa di ritardo e quindi siamo arrivati a notte fonda), sotto una bella nevicata, a 100 km/h su strade sconosciute, piene di curve e con 10 cm di neve o, peggio, lastroni di ghiaccio... Beh, comunque le gomme  chiodate sono una vera "cannonata": da non credere quanto tengono!!! Però avrei preferito scoprirlo in maniera "progressiva" ;-)

Non riporterò relazioni tecniche, ma dividerò semplicemente le immagini in base ai giorni, mettendo magari qualche commento qua e là. Anche i nomi delle cime non li riporterò (me ne ricordo solo una...). Vi invito solo a guardare le immagini per farvi un'idea dei luoghi e di quello che si può fare una volta lì. Io sono rimasto affascinato da quei paesaggi e ho quasi deciso di tornarci la prossima estate, per vedere come si presentano anche verdi sotto il sole estivo. Vedremo...

Ah: c'è un'altra cosa che non dimenticherò delle Isole Lofoten: il perenne odore di merluzzo, che era appeso dovunque ad essiccare!

E ora storia e foto di questo viaggio.

 

Domenica 31 e lunedì 1

Domenica e anche le prime ore di lunedì se ne vanno per il viaggio. Parenti e amici ci accompagnano da casa a Malpensa (io non ho nessuno e approfitto del passaggio di Yuri). A Malpensa ci imbarchiamo per  Oslo, dove facciamo scalo e da dove ripartiamo (con due ore di ritardo) per Evenes, dove lo smarrimento del bagaglio di Spera (smarrito durante lo scalo a Oslo e speditoci, per fortuna, due giorni dopo) ci fa perdere ulteriore tempo, che cercheremo poi di "recuperare" nello spostamento in auto da li fino alla nostra casa in Svolvaer. Ora che arriviamo e che ci sistemiamo, sono già le tre del mattino!!! Nessuno di noi punta la sveglia e lunedì ci si alza un po' quando capita, dopo un buon riposo! Il meteo non è il massimo, anche il viaggio in auto è stato tutto sotto la neve, quindi quel che rimane della mattina dopo che ci alziamo lo passiamo a girare un po' per il paese e a fare spesa. Ma dato che nel pomeriggio il meteo sembra migliorare, alla fine usciamo per fare una breve escursione li vicino, con partenza proprio da Svolvaer. Cioè, tutti tranne Spera che, senza il bagaglio, è anche senza metà del materiale. Io ho subito modo di testare quanto sono indietro sia come preparazione sia come capacità rispetto agli altri, ma... vabbé!

Ecco quindi qualche foto di questi primi due giorni di viaggio:


Preparativi

Non solo attrezzatura e vestiti...

Imballaggio degli sci... e del grana!

Sopra le Alpi

Scalo a Oslo; cominciamo a studiare le mete

Studiamo le mete e anche le ottime birre artigianali norvegesi!

007332

Snack!

Arrivati a Svolvaer, veniamo accolti da un intenso profumo di... "bertegnì" (stoccafisso)

Sta li all'aria tre mesi ad essiccare

La cosa strana è che i gabbiani, i gatti, gli animali in generale non vanno lì a mangiucchiarli!!! Boh...

Altro che gomme da neve: gomme chiodate!!! E' impressionante quanto tengono sulla neve!

A cena si studia la zona per pianificare le gite

014307

Svolvaer

016276

017274

018270

019268

020276

021230

022228

023229

024230

025229

026178

027179

028179

029178

030180

031145

032145

033144

034146

035143

A fare un po' di spesa!

E poi, una gita veloce che il tempo sembra reggere

Andiamo al Tuva

E incrociamo altri italiani

Vista su Svolvaer

04196

Peccato per il cielo chiuso...

La cima è lì avanti, ma io mi fermo qui!

A piedi non si riesce ad andare, quindi l'unica è salire e scendere con gli sci e, soprattutto questa seconda parte, a me non piace: io non scendo da li con gli sci! Quindi mi fermo qua!

Yuri e Michele in cima!

 

Martedì 2

Oggi il meteo è brutto... e poi, in mattinata, dovrebbe arrivare il bagaglio "smarrito" di Spera, quindi non si fanno escursioni. Dopo aver recuperato il bagaglio al piccolo  aeroporto locale, usciamo quindi a fare un giro per Svolvaer e per un altro piccolo abitato lì vicino. In quest'ultimo, incontriamo Alessio, un simpaticissimo romano, che ha studiato musica e suona un sacco di strumenti, ma che gira il mondo inventandosi sempre nuovi mestieri! Ora, dopo aver attraversato USA e Spagna, è da tre anni che bazzica per la Norvegia e, a Solvaer, ha appena fatto portare un forno a legna che usa per preparare favolose pizze con un mix di ingredienti particolari che recupera dal produttore di formaggi tedesco, dalla coltivatrice olandese, dai viaggi in Italia... Beh, la giornata passa così! Ma la giornata non finisce presto, perchè quando cala l'oscurità usciamo nuovamente per andare a vedere l'aurora boreale!!! Io mi pento di non aver portato il cavalletto con me, ma mi arrangio come posso con la ,macchina fotografica e faccio qualche scatto.

Ecco le foto di questa giornata:


001361

002339

Ciao!

004339

005343

006336

Artigianato locale

008334

009333

010329

L'essicazione dello stoccafisso

012311

013312

Quando comprerò lo stoccafisso, mi ricorderò di questo e lo gusterò di più!

015310

016277

017275

018271

019269

Le teste sono un po' inquietanti...

021231

022229

023230

024231

025230

026179

027180

Foto di Spera

029179

I will never drink again...

Alessio si esibisce al piano

Partita a biliardo

033145

Le buonissime pizze di Alessio!

Svolvaer by night

Arriva l'aurora boreale

037114

038114

039115

040115

 

Mercoledì 3

Oggi usciamo a fare una gita non troppo distante (il meteo è ancora un poco incerto), ad una cima che assomiglia tanto al Pizzo di Petto. Dopo una prima discesa, ripelliamo e facciamo una seconda cima, un po' ghiacciata verso la vetta... Discesona e poi baldoria a casa!!! La proprietaria, che già ci aveva chiamati il primo giorni, ci manda sms ("if you want to party, you should go out" o qualcosa del genere) e quello sopra ci batte giù con la scopa...

Ecco qualche foto della giornata:


L'alba su Svolvaer

002340

003342

In marcia

Lago ghiacciato

006337

007334

Foto by Mike

009334

010330

011309

012312

013313

014309

015311

016278

017276

018272

019270

020278

021232

022230

023231

024232

Photo by Mike

Photo by Mike

027181

028181

Ripellata dopo la prima discesa

030182

031147

032147

Photo by Mike

034148

Photo by Mike

036114

037115

038115

039116

Sulla seconda cimaù

04197

04297

04399

A far spesa: c'è anche la Punk IPA di BrewDog!!!

E le lattine che diventano bicchiere!

 

Giovedì 4

Oggi il meteo è favoloso e andiamo a fare una cima a una ventina di minuti da casa. Salita e discesa dallo stesso versante di salita, poi ripellata e discesa dal versante opposto. In questa seconda discesa finiamo in un fitto boschetto di arbusti, che mi fa "smadonnare" non poco e mi fa rimanere parecchio indietro rispetto agli altri... io faccio del mio meglio, ma già faccio fatica a girare su un pendio largo e pulito, figuratevi in un boschetto!!! E poi c'è un percorso che a me sembra infinito, da fare tutto schettinando, per ritornare alla macchina: dopo un po' io ripello e, anche così, arrivo per ultimo, mentre gli altri si fanno un bagnetto nelle acque di un laghetto!

Qualche scatto della salita di oggi:


La nuova mattina è veramente bella soleggiata!

002341

003343

La nuova meta di oggi

Di là, invece, quella di domani

006338

007335

008336

009335

010331

011310

012313

013314

014310

015312

Photo by Mike

017277

018273

019271

020279

021233

022231

023232

024233

Verso la vetta

026181

027182

028182

029182

030183

031148

032148

033147

034149

035146

036115

037116

038116

Ciao!

Prima discesa! Photo by Mike

Ripellata e risalita

04298

E ora scenderemo dall'altra parte

Yuri

Arrivati alla macchina, qualcuno si fa il bagno! Io, sarò vecchio dentro, ma mi limito a guardare...

 

Venerdì 5

Anche oggi è una bella giornata di sole, quindi ne approfittiamo per andare a salire la cima più alta della zona, circa 1100 metri. L'ultimo tratto per la vetta è un pendio ripido, che facciamo con picca e ramponi. La discesa invece non è per la via di salita, ma per un lungo canalone (un po' troppo ripido per i miei gusti), che ci conduce direttamente sul fiordo, parecchio distanti dalle auto, che dobbiamo raggiungere con ripellata. La sera abbiamo ancora modo di assistere all'aurora boreale!

Qualche foto di questa giornata:


Oggi saliamo alla cima più alta della zona, circa 1100 metri

Eccomi qui a chiudere il gruppo...

003345

Poi si scenderà, per mia grande gioia (...), da questo canalone

Ultima rampa di salita alla vetta

Photo by Mike

007337

008338

009337

010333

Sara e Anna

012315

013316

014312

Yuri

Ciao!

Gli altri si divertono, ma io questo me lo faccio quasi tutto in derapata...

018275

019273

020281

021235

022233

Al centro, il canalone di discesa

Ampio giro per tornare alle macchine

025234

026183

027184

028184

029184

030185

Lo stoccafisso è appeso ovunque!

032149

033148

034150

035147

036116

Foto di gruppo

038117

Aurora boreale

040118

 

Sabato 6 e domenica 7

Sabato, sempre giornata di bel tempo, facciamo l'ultima gita di questa vacanza. Io faccio solo una salita e poi rientro all'auto, mentre gli altri ripellano e fanno una seconda cima. Nel pomeriggio, chi vuole trova il tempo per girare Svolvaer e per fare un giro al locale museo sulla Seconda Guerra Mondiale: in quel periodo Svolvaer era una base della Ghestapo e quindi hanno conservato molti reperti dell'epoca.

Domenica invece, sveglia di buon'ora e via per tornarte all'aeroporto e partire verso casa!

Ecco le ultime foto di questa vacanza:


Ultima gita della vacanza

002344

003346

004344

005348

La avanti la prima cima (e per me unica) di oggi

007338

008339

009338

010334

011313

012316

013317

014313

015315

Gli altri ripellano e salgono ad un'altra cima più in fondo; io scendo

017280

In giro per Svolvaer

Museo della Seconda Guerra Mondiale: qui c'era una base della Ghestapo

020282

021236

022234

023235

Cosa era lo scialpinismo negli anni '40!!!

025235

Verso l'aeroporto!

Meno male che abbiamo le gomme chiodate

028185

Ciao ciao Isole Lofoten

Frost Fighters!

031150

032150

033149

034151

035148

036117

Scalo a Oslo

038118

Si riparte

040119

04199

L'ultimo lembo della Danimarca

Danimarca

Probabilmente Germania

Zurigo

Sopra le Alpi

Risaie del novarese

04883

04985

Il Ticino

FINE
Comments (0)

Loli Back to the Top

Banner
Wherever you go, whatever you do... just smile!

Yuri Parimbelli: la Guida Alpina per la tua escursione!

Banner
Se vi serve una Guida Alpina contattate Yuri: è bravissimo!!! Visitate la sua pagina Facebook!

Insegnanti per il Nepal

Banner
Insegnanti per il Nepal: sostieni anche tu il progetto in ricordo di Roby!
VisitValBrembana
Banner
Sito dedicato alla promozione del territorio brembano, delle sue ricchezze e delle attività ricettive e di servizio della Valle

Il sito www.le mieorobie.com utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information