Ulti Clocks content
Statistiche
Salto Triplo
Il DVD delle Cascate del Serio
Banner
Alpe Editrice
Casa editrice specializzata in testi di montagna
Banner


Ieri notte in teoria avrei dovuto fare un'altra notturna con l'amico Claudio, ma il meteo piovigginoso ha fatto saltare la cosa. Ho lasciato la decisione nelle mani di Claudio e, se lui avesse voluto, sarei andato; ma gli sono gratissimo di aver scelto di non andare: di acqua ne avevo già presa abbastanza venerdi notte!

Oggi invece ero rassegnato a passare la domenica in casa, leggendo, facendo un po' di mestieri e, soprattutto, cercando di mantenere la calma e il contatto col mondo. Subito dopo pranzo però una visita inaspettata di una persona vicina alla mia famiglia! Vedendo la situazione molto tesa, tale persona si è arrischiata nell'offrire la sua disponibilità ad aiutare... io, solitamente non sono così, ho subito indossato quella che un mio collega chiama "la maschera con la riga nel mezzo" (una faccia da cu*o) e senza troppi problemi ho risposto che "beh, si, veramente potresti farmi un grosso favore se hai tempo...".

Un attimo dopo lo zaino era pronto, lasciavo le consegne e le indicazioni per le cose da fare durante la mia assenza e mi dirigevo verso la cima che sul momento mi è sembrata la più vicina, la più veloce da raggiungere e da salire: l'Arera passando dal Capanna 2000. Non ho pensato che potevo provare a portarmi gli sci... pazienza, sarà per la prossima volta.

E' inutile che mi dilunghi a descrivere la salita, tanto è sempre quella. Unica nota negativa è stato il freddo!!! Al rifugio c'erano 9 gradi sotto zero, quindi in cima sarò stato almeno a 13/14 sotto zero e con l'effetto wind chill qualcosa di meno. Chissà se mi capitasse di farmi male in una notturna, da solo, con condizioni simili... quanto potrei resistere?

Beh, comunque il giretto è stato più che appagante: ho avuto modo di fermarmi per vedere un tramonto bellissimo da lassù! Per un po' sono riuscito a uscire dal tempo e a gustarmi qualche istante di pace... nell'assenza di preoccupazioni, di desideri, di aspirazioni... solo la contemplazione del riverbero e del mutevole colore della luce***, l'essere che si realizza consumandosi nel nulla... ah e poi le mani che non le sentivo più per il freddo!

Un grandissimo grazie ad Attilio, il rifugista del Capanna 2000, che ha aspettato, oltre l'orario di chiusura del rifugio, che io scendessi dalla cima e mi ha dato il te caldo più buono del mondo e una squisitissima fetta di torta!

Ecco qualche immagine:


Che pomeriggio: non mi sembra vero di essere qui ora!

A sx il Grem, a dx l'Alben, la piccola "spina" al centro è il Bronzone

Zoom verso il Bronzone

L'alben visto dal rifugio

Zoom verso il Linzone e la Valcava

Al Capanna 2000

Mentre io salgo, il sole si abbassa!

Le Cime Grem e Foppazzi e... il vento!

Che spettacolo!!!

Ormai inizia il crepuscolo, ma sono quasi in cima

Ma il vento non molla... che freddo!

La croce di vetta

A est, in pianura, si accendono già le luci

Guardate che spettacolo!

Le luci della pianura e l'ultima striscia arancione sopra gli Appennini

 

***Lettore, ti sei mai soffermato a pensare quanto sia stupenda la vista??? Le mie conoscenze di fisica mi insegnano che la luce è fatta di fotoni, ma cosa sono i fotoni? A seconda di come li si interroga a volte rispondono da particelle, a volte da onde; sono privi di massa a riposo, viaggiano alla velocità della luce (nel loro sistema di riferimento il tempo è fermo!!!). Sono radiazione elettromagnetica: un'onda che fluttua nello spazio generando un campo elettromagnetico! Dimmi dunque: cosa c'è di più immateriale o di più intangibile?!?

E poi, il nostro occhio ha cellule sensibili sono a tre colori: rosso, verde e blu, con un picco in una determinata lunghezza d'onda. Dimmi di nuovo dunque: come facciamo a vedere tutto l'arcobaleno, e cosa sono la vista e il colore?!? Pensa a quale straordinario gioco di prestigio compie la nostra mente dandoci la consapevolezza del colore nelle sue infinite sfumature. La massa di un oggetto riesco già a "digerirla" più facilmente, ma quando penso al colore, che non esiste da nessuna parte se non nella mia mente... mi sento smarrito...

Comments (2)

Loli Back to the Top

Banner
Wherever you go, whatever you do... just smile!

Yuri Parimbelli: la Guida Alpina per la tua escursione!

Banner
Se vi serve una Guida Alpina contattate Yuri: è bravissimo!!! Visitate la sua pagina Facebook!

Insegnanti per il Nepal

Banner
Insegnanti per il Nepal: sostieni anche tu il progetto in ricordo di Roby!
VisitValBrembana
Banner
Sito dedicato alla promozione del territorio brembano, delle sue ricchezze e delle attività ricettive e di servizio della Valle

Il sito www.le mieorobie.com utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information