Ulti Clocks content
Statistiche
Salto Triplo
Il DVD delle Cascate del Serio
Banner
Alpe Editrice
Casa editrice specializzata in testi di montagna
Banner


Scheda sintetica

  • Punto di partenza e di arrivo: Valcanale (circa 1040 m)
  • Dislivello complessivo: circa 1350 m (sola salita)
  • Distanza percorsa: circa 13.5 km
  • Tempo impiegato: circa 2 ore e 10 minuti per la salita; circa 1 ora per raggiungere il rifugio; circa 1 ora e 15 minuti per tornare al punto di partenza
  • Punti di appoggio: Rifugio Alpe Corte (1410 m)
  • Materiale consigliato: normale da escursionismo, con neve e ghiaccio, utili i ramponi
  • Difficoltà: EE (sentieri bollati e tracce)
  • Traccia GPS: download

 

Per questa piacevole escursione, dobbiamo recarci sino a Valcanale. Superato l’abitato, proseguiamo sulla stradina che faceva servizio agli impianti, sino ad incontrare la sbarra che la chiude (circa 1040 m; ampie possibilità di parcheggio). Scesi dall’auto, dobbiamo tornare indietro lungo la strada per circa 200 metri, sino ad incrociare il sentiero 265 alla sinistra (nord) della strada; tempo fa c’era una palina segnaletica, ora non più presente, ma il sentiero è facilmente individuabile. Saliamo nel piacevole bosco seguendo il sentiero. Transitiamo dalla Baita di Monte Zulino bassa (1441 m) e poi da quella di mezzo (1600 m); qui bisogna prestare attenzione, perché una traccia non bollata prosegue a est della baita e induce facilmente in errore: il segnavia 265 invece, sale nel bosco appena prima (ovest) della baita. Raggiungiamo quindi la panoramica Forcella di Zulino (1759 m), con l’attigua Baita di Monte Zulino alta. Ora abbandoniamo il segnavia 265, che si abbasserebbe verso la Val Sanguigno, e imbocchiamo invece una traccia non bollata verso sinistra (ovest), che rimonta la larga cresta del Monte Campagano. La cresta è tendenzialmente priva di pericoli, tuttavia, nella parte alta, circa a metà, ci sono dei punti un po’ ripidi e invasi dai pini mughi, che vanno superati abbassandosi di poco sul lato della Valcanale (sud) e dove conviene prestare attenzione a non scivolare! In vetta ci accoglie un omino di pietre (2053 m). Per la discesa, oltre che tornare a ritroso sui nostri passi, possiamo abbassarci seguendo una traccia che passa a nord-ovest della vetta, su una serie di gradoni rocciosi (cautela in caso di neve o ghiaccio), puntando verso una più dolce forcella (sulla destra è ben visibile la Baita di Campagano Alta). Dalla forcella, la traccia si abbassa verso sud (attenzione alle possibili colate di ghiaccio lungo la traccia) sino a raggiungere i ruderi di vecchie baite. Ora bisogna ignorare la traccia che si abbassa a sinistra verso altre baite (attive), mentre bisogna seguire la traccia che prosegue verso destra marcata con numerosi omini. In breve, raggiungiamo un bellissimo roccolo per l’uccellagione. La traccia ora prosegue scendendo ripida appena a sud est del roccolo e, in pochi minuti, ci conduce al Rifugio Alpe Corte (1410 m). Al rifugio, se aperto, vale la pena fermarsi ad assaporare i gustosi piatti della cucina! Per ritornare all’auto potremmo scendere in circa mezz’ora lungo la mulattiera che sale al rifugio, oppure possiamo salire sul sentiero 218 verso la Baita bassa di Neel e, in corrispondenza di una palina segnaletica, svoltare a sinistra verso le baite Gan, di Piazzo e Vaghetto (segnavia 218/A e 266), per andare ad intercettare i vecchi impianti sciistici di Valcanale, dai quali quindi si può fare ritorno al punto in cui abbiamo parcheggiato.

Ecco alcune foto del giretto:


Il percorso

Alla Baita bassa di Monte Zulino

Alla baita di mezzo

La Val Sanguigno vista dalla Forcella di Zulino

La baita alta

Vista sulla cresta da salire per la vetta

007212

008212

009214

La baita alta

Uno sguardo indietro mentre salgo la cresta

Verso metà, la cresta è invasa dai mughi e ci si abbassa di poco verso sud

La Val Sangugno e, in fondo, la Presolana

Dal Corno Branchino, fino al Menna

Il Pradella

Il Pizzo Salina

Presolana e Ferrante; al centro, credo, il Cornone di Blumone

Rifugio Tre Pizzi (basso dx), Grignetta (alto dx), Venturosa ( alto sx)

019163

020170

021135

Uhm... secondo me, con le carote e la polenta, sei proprio buono!!!

Si si, ce l'ho proprio con te!

Il Monte Campagano

025134

Il roccolo

Come è bello e ben tenuto!

Sembra un'astronave!!!

Il risotto ai mirtilli è strepitoso!!!

Fagiano alla cacciatora! Ah, siamo al Rifugio Alpe Corte

Comments (0)

Loli Back to the Top

Banner
Wherever you go, whatever you do... just smile!

Yuri Parimbelli: la Guida Alpina per la tua escursione!

Banner
Se vi serve una Guida Alpina contattate Yuri: è bravissimo!!! Visitate la sua pagina Facebook!

Insegnanti per il Nepal

Banner
Insegnanti per il Nepal: sostieni anche tu il progetto in ricordo di Roby!
VisitValBrembana
Banner
Sito dedicato alla promozione del territorio brembano, delle sue ricchezze e delle attività ricettive e di servizio della Valle

Il sito www.le mieorobie.com utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information