Ulti Clocks content
Statistiche
Salto Triplo
Il DVD delle Cascate del Serio
Banner
Alpe Editrice
Casa editrice specializzata in testi di montagna
Banner


Scheda sintetica

  • Punto di partenza e di arrivo: frazione Grumetti - Valbondione (circa 980 m)
  • Dislivello complessivo: circa 2000 m (sola salita)
  • Distanza percorsa: circa 25.5 km
  • Tempo impiegato: circa 4 ore e 20 minuti (sola salita)
  • Punti di appoggio: Rifugio Curò (1915 m); Rifugio Barbellino (2131 m)
  • Materiale consigliato: normale da escursionismo
  • Difficoltà: EE-F(sentiero e cresta a tratti esposti; max I grado)
  • Traccia GPS: download

 

Per questa escursione dobbiamo raggiungere la località Grumetti di Valbondione (circa 980 m). Una volta posteggiato, seguiamo le indicazioni del segnavia 305 per il Rifugio Curò che, su comoda mulattiera, può essere facilmente raggiunto. Dal rifugio (1915 m), proseguiamo sulla mulattiera che costeggia il Lago artificiale del Barbellino, seguendo questa volta il segnavia 308, diretto al Passo di Caronella. Senza difficoltà raggiungiamo il bel Rifugio Barbellino (2131 m), posto in prossimità del lago naturale. A destra del rifugio (sud) parte una traccia bollata ma non numerata che risale verso la testata della Valle del Lago, rimanendo sulla sinistra della stessa (destra idrografica). La seguiamo fino ad incontrare un bivio segnato su un masso per il Monte Costone a destra e il Pizzo Strinato a sinistra. Noi, ovviamente, prendiamo a sinistra e, su sfasciumi e sabbia a volte un po' ripidi ed instabili, procediamo fino a raggiungere la bocchetta del Lago (circa 2690 m). Qui, giriamo decisamente a sinistra (nord) e prendiamo a risalire la cresta sud della montagna. La cresta è abbastanza agevole, ma è anche esposta e a tratti richiede l'uso delle mani, quindi: attenzione! Poco prima della vetta, la traccia abbandona la cresta e si abbassa sul lato sinistro (ovest), per poi risalire fino alla vetta (2836 m); la croce si trova qualche metro più a nord, su uno sperone più basso, visibile anche dal rifugio Barbellino e si può raggiungere con la dovuta cautela. Il rientro avviene per il medesimo sentiero seguito all'andata.

Ecco qualche foto del giretto:


Il percorso

E' arrivato l'autunno

Il Recastello

Il lago artificiale e, dietro, Coca e Redorta

Il Monte Torena

Rifugio Barbellino e Torena

Il Pizzo Strinato

Visuale dalla Bocchetta del Lago

Il Gruppo dell'Adamello

Il lato bergamasco

La cresta da salire

Guarda chi c'è!

013252

In primo piano il Costone; dietro il Trobio; a destra il Recastello

La cresta: tendenzialmente è facile, ma qualche passaggio è esposto

La croce è su uno sperone pochi metri sotto la vetta

017222

Verso il Bernina

019216

020224

021181

Autoscatto

023180

La cresta in discesa

La deviazione per la ferrata è appena dopo il rifugio, ma mentre sali rimane alle spalle e non la si vede!!!

Per la ferrata si va a sinistra, per la normale a destra; io ho continuato un bel pezzo a destra cercando la deviazione e, dopo un po' che non la trovavo, ho continuato sulla normale... Ma la deviazione era subito all'inizio!!!

Torena

Appena sotto il Curò

Calano le foschie sul Coca

L'elisoccorso è rimasto a svolazzare una quarantina di minuti sul Coca: si sarà fatto male qualcuno...

Comments (0)

Loli Back to the Top

Banner
Wherever you go, whatever you do... just smile!

Yuri Parimbelli: la Guida Alpina per la tua escursione!

Banner
Se vi serve una Guida Alpina contattate Yuri: è bravissimo!!! Visitate la sua pagina Facebook!

Insegnanti per il Nepal

Banner
Insegnanti per il Nepal: sostieni anche tu il progetto in ricordo di Roby!
VisitValBrembana
Banner
Sito dedicato alla promozione del territorio brembano, delle sue ricchezze e delle attività ricettive e di servizio della Valle

Il sito www.le mieorobie.com utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information