Ulti Clocks content
Statistiche
Salto Triplo
Il DVD delle Cascate del Serio
Banner
Alpe Editrice
Casa editrice specializzata in testi di montagna
Banner


Scheda sintetica

  • Punto di partenza e di arrivo: Carona (circa 1150 m)
  • Dislivello complessivo: circa 1850 m (sola salita)
  • Distanza percorsa: circa 22 km
  • Tempo impiegato: circa 3 ore per la Cima di Venina; circa 20 minuti per il Monte Masoni; circa 1 ora e 10 minuti per il Pizzo Zerna; circa 2 ore e 15 minuti per il rientro
  • Punti di appoggio: nessuno lungo il percorso; eventualmente il Bivacco Pedrinelli al Passo del Publino (2353 m)
  • Materiale consigliato: normale da escursionismo
  • Difficoltà: EE (sentieri e tracce su sfasciumi)
  • Traccia GPS: download

 

Per questa escursione dobbiamo raggiungere il paese di Carona, in alta Valle Brembana. Raggiunto l’abitato, seguiamo le indicazioni per i rifugi Longo e Calvi e posteggiamo a lato della strada (primi posteggi, liberi, quelli più vicini al sentiero, a pagamento con “gratta e sosta” acquistabile negli esercizi della zona, 2 euro al giorno; circa 1150m). In ogni caso, una volta posteggiata l’auto, seguiamo la strada sino a raggiungere la deviazione a destra per Pagliari, con le indicazioni per i Rifugi Longo e Calvi. Seguiamo la stradina (segnavia CAI 210), prima asfaltata e poi sterrata, sino a raggiungere il Lago del Prato (circa 1650 m), dove una palina segnaletica ci indirizza a sinistra sul segnavia 224/254 per il rifugio Longo. Seguiamo la mulattiera sino quasi a raggiungere il rifugio, quando, alla nostra sinistra, una palina ci invita a deviare a monte sul segnavia 254 per il Passo di Venina. Seguiamo la traccia e, senza difficoltà, raggiungiamo il valico, con bella veduta sulla Val Venina a nord (2438 m). Dal passo, abbandoniamo la traccia bollata e pieghiamo decisamente e sinistra (ovest), seguendo una marcata traccia che percorre la cresta che in breve ci conduce alla vetta della Cima di Venina (2624 m; croce in legno). Da questa vetta, ci abbassiamo sulla comoda cresta in direzione opposta a quella da cui siamo saliti e, sempre senza difficoltà, raggiungiamo in breve la cima del Monte Masoni (2663 m; nuova croce in metallo). Ora, ci dobbiamo abbassare sulla cresta nord-ovest della montagna, su una serie di gradoni di roccia, fino ad incontrare un salto più marcato che dobbiamo aggirare abbassandoci a destra su sfasciumi e detriti. Alla base del salto è visibile una traccia che punta ad ovest: la seguiamo sino a pervenire ad un intaglio che divide il Monte Masoni dal Pizzo Zerna e  lo discendiamo verso sud (verso il lago della Val Sambuzza) su comodi, ma ripidi, balzi di roccia ed erba (un omino poco visibile all'inizio e uno alla fine del canalino indicano il punto in cui scendere). A questo punto è più comodo scendere le pietraie sino a rimanere poco sopra al Lago della Val Sambuzza e, quindi, piegare a destra (ovest) e puntare al già visibile Bivacco Pedrinelli (2353 m). Una volta al bivacco, raggiungiamo l’adiacente Passo del Publino (2368 m) e, svoltando decisamente a destra (sud-est), prendiamo la traccia che rimonta la cresta ovest del Pizzo Zerna, fino a raggiungerne agevolmente la cima (2572 m; croce in metallo). Dalla vetta, torniamo a ritroso fino al Passo del Publino, dove, imboccato il segnavia 209, discendiamo tutta la Val Sambuzza, sino a sbucare nuovamente sul sentiero 210 fatto all’andata, poco più a monte delle cascate della Val Sambuzza; da li, in breve, a ritroso fino all’auto.

Ecco qualche foto del giretto:


Il percorso

Pagliari

Al Lago del Prato

004280

Larici

Verso il Passo di Vdenina

Il sentiero è ben curato

Orizzonti

Praticamente al Passo di Venina

Vista sulla Val Venina e l'omonimo lago

011251

Lago del Publino

Autoscatto fuori fuoco sul Venina

Le creste verso il Masoni, che è quello in secondo piano, e altri quattro escursionisti che arrivano da la

Loro scelgono, io salgo

Sul Masoni; l'ultima volta c'era una croce di legno sgangherata

Verso est

Ciao!!!

019219

Al Bivacco Pedrinelli

La cresta verso il Pizzo Zerna

Vista dallo Zerna

Verso sud

Orobie!

025183

Oggi è il giorno delle linguacce e dei capelli (quei pochi che restano) scombinati dal vento!

027139

028139

029138

030140

Comments (0)

Loli Back to the Top

Banner
Wherever you go, whatever you do... just smile!

Yuri Parimbelli: la Guida Alpina per la tua escursione!

Banner
Se vi serve una Guida Alpina contattate Yuri: è bravissimo!!! Visitate la sua pagina Facebook!

Insegnanti per il Nepal

Banner
Insegnanti per il Nepal: sostieni anche tu il progetto in ricordo di Roby!
VisitValBrembana
Banner
Sito dedicato alla promozione del territorio brembano, delle sue ricchezze e delle attività ricettive e di servizio della Valle

Il sito www.le mieorobie.com utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information